giovedì 16 marzo 2017

Giuseppe Pesa (Pittore) Polistenese

Giuseppe Pesa, (pittore)
    Giuseppe Pesa nacque a Polistena il l’1/11/1928 e morì nella sua Polistena il 20.05.2000 , ha iniziato a dipingere in età giovanissima, frequentando i primi corsi di arte a Napoli e Roma, come pittore nel 1949 espose per la prima volta a Roma; si ripropose a Reggio Calabria ed attivamente si è inserito nei circuiti nazionali e la vita di arte internazionale, ha lavorato esposto in Germania,ed in Scandinavia dove si approssimò artista popolare,  fin dal 1980 dove lui è stimato particolarmente da raccoglitori tedeschi. La Galleria Atelier di Vienna usò i suoi lavori per insediare in carica la sua attività nel 1989. Ha speso la sua vita in Milano e Camogli (Genova) dove ha lasciato viste indimenticabili di quei luoghi, una serie di lavori, molti che rivedono immagini, disegnati diagonalmente tra il mare e sbarcato, ed una trasparenza delle acque prestigiose. Si è trasferito successivamente tra Milano, Camogli e la sua Polistena dove non l’ha mai trascurata.
Giuseppe Pesa - Mercato ligure 
     Tutte le opere di Pesa, gli schizzi, le tele crescono in progressione ma semplici e uguali nel tocco dell’irregolarità.
     Ogni panorama di Pesa, cresce lentamente, tra mille colori che rinnovano il perduto e sorprendono ogni volta l’artista che viene attratto come una creatura, un corpo una faccia per essere scoperta, lui studia la forma e la luce di cose e natura attraverso una sensibilità chiara e deliziosa.
La sorella del Pittore "Tina" Ritratto
      La relazione tra il panorama di Pesa e figura o la figura all'interno del panorama è evidente.
     I quadri di Pesa sono adorati da tutti quelli che hanno il gusto dell’arte naturalista estemporanea, dell’immediato che scaldano il temperamento emotivo da tradizione che è in sostanza la fede ha prodotto le naturali bellezze. Il suo più grande fascino è quello della luce e le ombre sinuose in una calda questione silenziosa.
Scorcio marino - G. Pesa 
 Comunque, i lavori di Pesa e panorami non sono collegati alla sua terra natia,
questi sono anni di neorealismo e dipinto dell’immagine che realizzano le loro sfaccettature più illuminato del nord e Milano su alle spiagge aperte di realismo esistenziale. Comunque Pesa ha fatto il panorama sempre o una figura all'interno del panorama il suo tema, tracciando le scene di Italiano più tradizionale che non sono dell'avantgarde ma civilitations locale che hanno provvisto esempi illustri alla fine del diciannovesimo secolo specialmente.
Nowaday illustre è il nome del calabrese pittore Giuseppe Pesa che potrebbe simboleggiare in padrone della parte del panorama italiano del nostro secolo; out, for eretto l suo particolare stile, sullo stesso livello come glia altri padroni ed italiano ed artisti regionali che hanno fatto un’impressione su scene locali.
            Dalle alpi alla Sicilia, ogni regione ha avuto pittori forti, Lei deve pensare solamente a Gattuso Sicilia, Vincenzo Ciardo Puglia, il Ciociaria di Purificato, il Liguria di Cascella o la Lombardia di Marlotti, esemplari diversi

0 commenti:

Posta un commento

 

Copyright © 2013. Polistena Vintage - All Rights Reserved
Distributed By Blogger Themes | Template Created by BTDesigner Published by Super Cool Templates
Proudly powered by Blogger